E' Pasqua comunque

È Pasqua comunque

Una lettera del Vescovo al presbiterio e alle comunità parrocchiali

 

CLICCA QUI
PER LEGGERLA

Contatori visite gratuiti

Abbonamento a L'Amico del Popolo

Chi desidera rinnovare o fare un nuovo abbonamento a "L'Amico del Popolo" può rivolgersi anche presso le Canoniche del Duomo e del Sacro Cuore.
www.amicodelpopolo.it

Rassegna stampa


   

3 aprile: Seconda Domenica di Pasqua

La comunità cristiana e il perdono

L’annuncio del perdono è possibile solo a partire dalla Risurrezione. Senza risurrezione infatti ci sarebbe solamente una colpa imperdonabile, un peccato non cancellabile. Senza risurrezione sarebbe possibile soltanto la vendetta e la punizione.

Noi invece che crediamo nella risurrezione, possiamo essere testimoni di riconciliazione e di perdono: non nel senso di una indifferenza indiscriminata verso il peccato, ma attraverso l’annuncio della possibilità di essere uniti al Crocifisso-Risorto, per rinascere con lui.

«A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati» (Gv 20,23). Non si tratta di una restrizione, ma appunto della serietà della missione della Chiesa. Il perdono offerto da Cristo chiede di essere accolto, non sciupato.

Dall’incontro settimanale con il Risorto, deriva la testimonianza dei credenti, che non va identificata con un annuncio solo parlato. Nel Vangelo appare evidente che solo la presenza del Risorto genera una testimonianza autentica: ma non si tratta unicamente di un qualcosa da “dire” o da “annunciare in pubblico”. I testi biblici inseriti nella liturgia mostrano una pluralità di azioni che, prese insieme, costituiscono la testimonianza. Tra queste azioni c’è il conferimento del perdono e la reciproca accoglienza fraterna.

Bollettino parrocchiale



Chiesa di Santa Maria degli Angeli

 

CHIESA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI

RISTRUTTURAZIONE DEL TETTO

Il Tetto della Chiesa e della canonica di Santa Maria degli Angeli necessita di un profondo intervento di ristrutturazione. Il progetto ha ormai ricevuto tutte le necessarie approvazioni. Il Comune di Feltre ha già deliberato di dare 15.000 euro dai cosidetti “Oneri di urbanizzazione”, come previsto per legge e si è in attesa di conoscere l’entità del contributo dall’8xmille della C.E.I. I lavori ammontano a 110.000 euro e sono necessarie quindi anche le offerte da parte dei fedeli delle Parrocchie del Centro di Feltre e di altri che hanno a cuore la Chiesa di S.M. degli Angeli

Per questo è stata aperta una sottoscrizione.
Chi desidera contribuire può farlo:   

 *  Con bonifico sul c/c intestato a Parrocchia S. Maria Angeli,

causale   “Per tetto Chiesa” – IBAN: IT 87 C 02008 61110 00000 3672527

*  Portando l’offerta al Parroco

*  Consegnando l’offerta ai sacrestani della Chiesa di S. Maria d Angeli

Museo Diocesano

Museo Diocesano
Belluno-Feltre

Via Paradiso, 19 - FELTRE (BL)

Aperto venerdì, Sabato, Domenica

Info e orari sul sito
www.museodiocesanobellunofeltre.it