14 agosto: 20^ Domenica del Tempo Ordinario

 L’amore non vuole compromessi

 Gesù disse ai suoi discepoli: «D’ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre … »     (cfr. Lc 12,49-53)

Gesù è venuto a portare una bruciante inquietudine nel cuore di chi accetta di essere suo discepolo. Il Cristianesimo non appare certo ai Suoi occhi come un cammino ordinato e pacifico, la creazione di una agenzia onlus per la pace sociale ed il buon costume. Il cristianesimo è fuoco, desiderio bruciante di seguire a verità e la vita che il Signore ci indica, senza timore di trovarci contro corrente, rispetto al normale stile di vita della maggioranza.

Seguire la voce della coscienza che nell'intimo ci richiama al bene ed alla giustizia del Vangelo, può portare anche ad uno scontro con il proprio ambiente più intimo e personale: la famiglia, i fratelli, gli amici. Ciò non comporta però uno stile arrabbiato ed apocalittico nell'annuncio; non significa proclamare la neccessità di una “Mano forte”, o di una punizione immediata dei colpevoli, o la violenza come strada per difendersi.

L'andare contro corrente tipico dell'annuncio evangelico può essere anche proclamare la misericordia, rivendicare lo spazio della pazienza di Dio, ricordare che nessuno può ergersi a giudice del fratello senza aver cercato fino in fondo di accoglierlo e di comprenderlo di cuore in tutte le sue debolezze. La forza mite del vangelo è spesso oggi più dirompente del grido sguaiato di giustizialisti a buon mercato.    (Marconi don Nazzareno)

Bollettino parrocchiale


A.C.R. Azione Cattolica Ragazzi

TUTTI I SABATI
POMERIGGIO

ore 14.30 - 16.30

presso il Patronato
Canossiani
al Sacro Cuore

in via Belluno

 Per informazioni:        

-  Alba 339 159 1654     

-   Maria 338 248 9319

Museo Diocesano

Museo Diocesano

Via Paradiso, 19 - FELTRE (BL)

Aperto il Venerdì, Sabato, Domenica,

dalle ore 9.30 alle 13.00

e dalle ore 14.30 alle 19.00

www.museodiocesanobellunofeltre.it