9 ottobre: 28^ Domenica del Tempo Ordinario

 Fede è dire “grazie”

 Vennero incontro a Gesù dieci lebbrosi, che dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.  (cfr. Lc 17,11-19)

Dieci lebbrosi all'ingres­so di un villaggio, nove giudei e un samarita­no insieme. La sofferenza li ha uniti, la guarigione li separerà. Insieme pregano Gesù ed egli - appena li vede - dice loro: Andate a pre­sentarvi ai sacerdoti. E mentre andavano, furono purificati. Sono purificati non quando arrivano dai sacerdoti, ma mentre camminano, sui passi della fede.

Nove dei guariti non tornano: scompaiono nel vortice della loro felicità, dentro gli abbrac­ci ritrovati. Un ereti­co straniero torna indietro e lo fa perché perché intuisce che la salute non viene dai sacerdoti, ma da Gesù; non dall'osservanza di leggi e riti, ma dal rapporto vi­vo con lui. “La tua fede ti ha salvato”: nove sono guariti, uno so­lo è salvato. Per fede.

La fede nasce dal “bisogno”, dal grido universale che chiede vita, senso, amore, sa­lute. Poi “mi fido”; il gri­do del bisogno è ricco di fidu­cia: qualcuno ascolterà, qual­cuno verrà. I dieci si fidano di Gesù e sono guariti. Ma a questa fede man­ca qualcosa, una dimensione fondamentale: la gioia di un abbraccio, una relazione, una reciprocità, una risposta.

“Ti ringrazio”: la fede è la li­bera risposta dell'uomo al cor­teggiamento di Dio. Fede è anche dire “Grazie”.   (padre Ermes Ronchi)

Bollettino parrocchiale


A.C.R. Azione Cattolica Ragazzi

TUTTI I SABATI
POMERIGGIO

ore 14.30 - 16.30

presso il Patronato
Canossiani
al Sacro Cuore

in via Belluno

 Per informazioni:        

-  Alba 339 159 1654     

-   Maria 338 248 9319

Museo Diocesano

Museo Diocesano

Via Paradiso, 19 - FELTRE (BL)

Aperto il Venerdì, Sabato, Domenica,

dalle ore 9.30 alle 13.00

e dalle ore 14.30 alle 19.00

www.museodiocesanobellunofeltre.it