18 dicembre: Quarta Domenica di Avvento

Il Signore rende più grande il cuore

Prima che andassero a vivere insieme (passava un anno tra il matrimonio e la convivenza) Maria si trovò in­cinta. Sorpresa assoluta della creatura che arriva a concepire l'inconcepibile, il pro­prio Creatore. Qualcosa che però strazia il cuore di Giu­seppe, che si sente tradito, con i progetti di vita andati in frantumi. E l'uomo giusto, entra in crisi: non volendo accusarla pub­blicamente (denunciare Maria come a­dultera e farla lapidare) pensò di ripudiar­la in segreto.

Giuseppe non si dà pace, è in­namorato, continua a pensare a lei, a so­gnarla di notte. Un conflitto emotivo e spi­rituale: da un lato l'osservanza della legge e dall'al­tro il suo amore. Ma basta che la corazza della legge venga appena scalfita dall'a­more, che lo Spirito irrompe e agisce. Così, men­tre stava considerando queste cose ecco che in sogno un angelo, che poi è Dio stesso, gli parla... Giuseppe, mani indurite dal lavo­ro e cuore intenerito e ferito, ci ricorda che l'uomo giusto ha gli stessi sogni di Dio.

Dio gli di­ce: Non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Non temere, la parola preferita con cui Dio apre il dialogo con l'uomo. Non temere, Dio interviene sempre in favore della vita. Ella darà alla luce un figlio e tu Lo chia­merai Gesù! Egli salverà il popolo.

Giuseppe prese con sé la sua sposa. Maria lascia la casa del “Sì” detto a Dio e va nella casa del “Sì” detto al suo uomo, ci va da donna inna­morata. Povera di tutto, Dio non ha volu­to che Maria fosse povera d'amore. Dio si è fatto uomo, e più gli uomini cre­sceranno in umanità, più scopriranno la divinità che ha messo la sua tenda in cia­scuno di noi.                   

Bollettino parrocchiale


A.C.R. Azione Cattolica Ragazzi

TUTTI I SABATI
POMERIGGIO

ore 14.30 - 16.30

presso il Patronato
Canossiani
al Sacro Cuore

in via Belluno

 Per informazioni:        

-  Alba 339 159 1654     

-   Maria 338 248 9319

Museo Diocesano

Museo Diocesano

Via Paradiso, 19 - FELTRE (BL)

Aperto il Venerdì, Sabato, Domenica,

dalle ore 9.30 alle 13.00

e dalle ore 14.30 alle 19.00

www.museodiocesanobellunofeltre.it